“Giovani idee” un laboratorio culturale e un punto d’incontro, un Concorso per le scuole superiori ITALIANE ed EUROPEE, un Invito agli studenti a comunicare  attraverso una pluralità di linguaggi espressivi – il proprio punto di vista su temi di particolare importanza e attualità per tutti i cittadini d’Italia e d’Europa, l’Opportunità di un confronto fra giovani e adulti, in un contesto di pari dignità e crescita reciproca, uno Stimolo verso i giovani a essere più protagonisti e partecipi della vita collettiva, favorendo lo sviluppo di autonomia, senso di responsabilità spirito di iniziativa, collaborazione, solidarietà.

Il manifesto giovanidee

La mission dell’associazione è di favorire lo sviluppo e il radicarsi di una economia della conoscenza e di una cittadinanza europea attiva, dando ai giovani stimoli intellettuali e creativi.

Nello specifico giovanidee si rivolge ai ragazzi per:

  • intensificare i legami tra cultura e istruzione
  • incoraggiare la partecipazione ai luoghi della cultura
  • facilitare l’accesso agli strumenti creativi delle nuove tecnologie
  • promuovere lo sviluppo delle varie espressioni culturali
  • incoraggiare l’incontro e il dialogo interculturale fra giovani dei paesi dell’UE
  • alimentare le potenzialità educative insite nelle diverse identità culturali
  • stimolare una maggiore sensibilità e attenzione ai temi di forte impatto sociale
  • conferire maggiore responsabilità ed autonomia personale
  • rafforzare la partecipazione alla vita civica delle comunità locali
  • sviluppare un’identità europea unitaria fondata su comuni esperienze storiche e culturali
  • scambio di idee e di esperienze, la riflessione sul futuro

Contesto progettuale

Il Concorso è parte essenziale e strategica di un progetto focalizzato sui problemi e le sfide più attuali della società, della cultura, dell’economia e della politica, in una dimensione europea, ponendovi al centro il mondo dei giovani e il loro futuro.

1° EVENTO: CONVEGNO DI STUDI A BERGAMO

Il progetto inizia con l’individuazione del tema annuale, e l’invito a partecipare al convegno di studi, per assistere a conferenze e workshop.

Il tema, nei successivi 4 mesi dovrà essere sviluppato dai concorrenti, utilizzando le nuove tecnologie, essi potranno scegliere uno dei seguenti strumenti comunicativi per presentare il lavoro realizzato:

  • AUDIOVISIVI: filmati con diversi generi narrativi,canzoni
  • WEB-BASED: giornali online, blog, siti web, community
  • DISCRITTURA: libri, saggi, poesie, manifesti
  • PERFORMATIVI: teatro, danza, flashmob
2° EVENTO: FINALE IN UNA CITTA’ EUROPEA

I lavori presentati sono sottoposti alla valutazione di una Giuria internazionale Europea con provata esperienza nei singoli linguaggi in base a:

  • originalità e carattere innovativo;
  • qualità sostanziale e formale;
  • efficacia comunicativa;
  • aderenza all’argomento.

I finalisti sono invitati a esporre i loro elaborati di fronte alla platea delle altre scuole in gara e nella giornata conclusiva verranno annunciati i vincitori.

3° EVENTO: VIAGGIO PREMIO

Per le classi vincitrici viene organizzato un viaggio in una meta di rilevanza culturale in linea con il tema dell’anno.

I NOSTRI NUMERI

17

CONVEGNI DI STUDIO
(dal 2001 al 2017)

175

RELATORI

12

EDIZIONI DEL CONCORSO
(dal 2005 al 2017)

182

SCUOLE PARTECIPANTI
(scuole superiori italiane
provenienti da 19 regioni)

23

SCUOLE ESTERE
(di 8 paesi europei)

480

PROFESSORI

4850

STUDENTI

76.000

BORSE DI STUDIO

145.000

VIAGGI DI STUDIO

CHI SIAMO

“Giovani idee” nasce nel 2005 in continuità con l’impegno dell’Associazione “Carlo Donat-Cattin”, fondata nel 2002, che promosse numerosi incontri culturali, dedicati soprattutto ai giovani, interessati alla storia e all’evoluzione del pensiero sociale, politico ed economico.

Una storia, quella dell’associazione, che si evolve col tempo, la dimensione Europea conferita al Concorso ha visto la partecipazione di Scuole Superiori provenienti da diversi Paesi dell’Unione, ha aperto scenari di collaborazione e scambi con prestigiose Fondazioni culturali europee a cui ci lega un obiettivo comune: costruire un’Europa dei Popoli.

Gianpietro Benigni

Gianpietro Benigni

Presidente e Legale Rappresentante dell’Associazione
Giancarlo Borra

Giancarlo Borra

Responsabile culturale dell’Associazione
Pasquale Diana

Pasquale Diana

Tesoriere dell’Associazione
Paolo Moleri

Paolo Moleri

Segretario dell’Associazione
Translate »